Paese, 14 Luglio

Le mamme accolgono immancabilmente i figli che vivono fuori con “Poverino, badalì come sei patito!” (mentre infilano in forno le teglia di lasagne d’emergenza.)

Stasera a cena mia mamma, guardando me e mia sorella di ritorno dopo un lungo inverno settentrionale, ha commentato: Certo che a stare a Milano siete diventati DU’ TORI. Vi dovreste dare una regolata!

Ecco.
Non ci sono più le mamme di una volta…

Annunci

~ di gipo su 2010.

7 Risposte to “Paese, 14 Luglio”

  1. E schommetto che m’entre lo diceva tirava fòri i ravanelli d’emergenza (ma con un po’ di sedanino)…

  2. Beh.. in realtà stavamo diluviando un paio (3) di teglie di pizza…
    si predica bene ma si razzola male (per fortuna)

  3. ahahahahhahhahahhahahahahahah 😀

  4. ecco perché vai a correre! svelato l’arcano… 😉

  5. … si, va a correre perchè lo insegue la mamma dopo indebite incursioni in cucina!!! 😀
    grande Gipo!

  6. acc.. mi avete scoperto…

  7. Nel Vangelo si narra che il figliol prodigo torni e il padre faccia ammazzare il vitello grasso, dice Cristo.
    In casa nostra x economia è stato saltato un passaggio. I figlioli prodighi e i vitelli grassi sono la stessa cosa.
    Sxiamo non facciano la stessa fine,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: