3 Febbraio

Tanti rimarcano date speciali come 1/1/11, 20/12/2012.

Bene, oggi è una data molto speciale: 3/2/11.  Le cifre, lette al contrario, sono 1 1 2 3. Sono i primi quattro termini della serie di Fibonacci, quella in cui ogni numero è dato dalla somma dei due precendenti.

La serie di Fibonacci descrive tanti fenomeni naturali di accrescimento, come le popolazioni di conigli, o il crescere del raggio di una spirale logaritmica, che è quella che si vede sulle conchiglie di alcuni molluschi, o nella disposizione dei semi sui fiori di girasole.

“Prova a sfogliare una margherita, o a contare i semi di un girasole. Il numero di petali di un fiore è quasi sempre un numero di Fibonacci. I numeri suggerirebbero che nell’universo c’è una specie di ordine matematico. Il che ci spinge a sospettare che forse il mondo, un qualche senso ce l’ha.”

Davide Ferrario, Dopo mezzanotte

————-

Non s’era detto che questo era l’anno dell’orgoglio nerd?

Annunci

~ di gipo su 2011.

10 Risposte to “3 Febbraio”

  1. FANTASTICO, non ci avevo pensato!

    a proposito di serie, nei giorni scorsi ho fatto una riflessione matematica assurda e mi sono pure messa a fare due conti per vedere se c’era una serie associata… inutile dire che mi sono fermata dopo mezz’ora… 😀
    Orgoglio nerd FOREVER!!!!

  2. Ma sai che ho comprato un libro “Le cinque equazioni che hanno cambiato il mondo”? Devo ritenermi contagiata dall’orgoglio nerd? Molto bello il passo di Ferrario, è tratto da un romanzo? 🙂

  3. ganzo! anche io mi diverto sempre a vedere quali relazioni ci sono nei numeri delle date e anche delle ore.
    il passo di ferrario è suggestivo, ma se proprio vogliamo essere nerd… nerd sia: immaginando una biblioteca infinita, dove siano contenute tutte le possibili combinazioni di lettere, troveremmo di sicuro la divina commedia. ma questo non significa per forza che nella biblioteca ci sia un ordine, solo che a noi la divina commedia appare più ordinata che fjpèwmnklcòàd slòvnoòq nmjvlòsda mjlòdfn joòdf amvlfòa ljbòd.
    🙂

  4. Il passo di ferrario è tratto da un bellissimo film, che si chiama dopo mezzanotte. Fra l’altro il film parla di cinema, non di matematica.
    E sulla parte matematica del discorso di Ferrario ci sono un po’ di incertezze.. se proprio vogliamo essere nerd 🙂
    Però era carino lo stesso..
    @lucia: però se trovassimo la divina commedia saremmo comunque molto contenti! (e pure fortunati):)
    @michi: quali riflessioni? racconta racconta!

  5. PS: lo spezzone del film di Ferrario l’ho anche postato su facebook, e lo rilinko qui di seguito:

  6. facciamo che te le mando per mail? che mi sento tanto scema!!!!! 🙂

  7. …ehm… posso chiederti il tuo indirizzo e-mail? 🙂

  8. mandato l’indirizzo via facebook!

  9. Io resto immune da questo sacro furore matematico 😉
    Io e la matematica abbiamo litigato quando ero molto piccolo e nonostante moltissimi tentativi non ci siamo mai rappacificati!

    —Alex

  10. La matematica anche nei fiori. Sxiamo di no.
    the orror! the orror!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: