Paese, 28 febbraio

Pensi che, tornando in provincia alcune cose siano più facili rispetto a quando abitavi in una grande città. La fila alle poste, per esempio.
Ti illudi che le vecchiette che aspettano la pensione siano in fondo simpatiche nonnine.

Sbagliato. Anni di allenamento per arrivare prime a prendere la Comunione hanno rese le vecchie agilissime e spietate.

Annunci

~ di gipo su 2011.

12 Risposte to “Paese, 28 febbraio”

  1. le vecchine sono aggueritissime ovunque, ma in provincia mi sembrano ancora peggio 🙂

  2. terribili. delle faine.

  3. mi hai fatto ridere 🙂

  4. dé, dovevi vedere la vecchia scroccona francese mia padrona di casa il primo anno qua: 73 anni, ma uno scatto da velocista per andare a prendere i soldi prima che le poste chiudessero!!!

  5. tirchie, pure..

  6. Lei era un caso a parte, una che spendeva molto più di quanto in realtà potesse. Una tizia del palazzo mi aveva detto che non pagava le rate del condominio da 12 anni…

  7. Nella provincia c’è + umanità. Una vecchietta milanese mi ha picchiato all’uscita della metro.

  8. alla coop, alla cassa, ero incinta, una vecchia mi è passata avanti dicendo:” ho furia”…si…di morì!
    una volta al supermercato c’era l’ora del pensionato, oggidì è sempre un’invasione: al banco del pane ci sto a ore!

  9. oddio che commento da vecchia 😉

  10. gaia, sei la meglio!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: