Estremoz, 16 luglio

I cieli dell’Alentejo sono chiari e profondi.
La terra riarsa dal sole e battuta dal vento.

Estremoz, così bianca, sembra trapiantata qui da un porto di mare di molti anni fa.
Con rondini al posto dei gabbiani, falci e martelli sui muri, e vecchi contadini che vendono polli al mercato.

E famiglie che sgomitano per una confezione di latte scremato venduto a sconto nel supermercato.

Un piccolo aggiornamento: oggi sui giornali ho letto che nel nord del portogallo è dovuta intervenire la polizia durante una vendita di olio scontato al 50%. Non è un buon segnale.

Annunci

~ di gipo su 2011.

4 Risposte to “Estremoz, 16 luglio”

  1. “con” cosa???

    —Alex

  2. no, non è un buon segnale… 😦
    dalla descrizione che ne fai sembra un bel posto, pero’! dov’è di preciso?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: