Paese, 23 ottobre

Cinquanta centimetri.
Nella terra dura e argillosa dietro casa mia, sono tre ore lavoro, mie e di mio padre.
Ossa rotte e mani doloranti.

Cinquanta centimetri.
Per seppellire il cane. Il terzo, in meno di un anno.
Il mio preferito.

La parte peggiore, è fargli un’ultima carezza, e iniziare a coprirlo di terra.
Poi, mano a mano che la terra sale, va meglio.

Ieri, però, ho sognato che andavamo a prendere il corpo, e lo trovavamo vivo, cucciolo.
Come quando mia mamma lo metteva nella tasca del grembiale e lui si addormentava così.

Annunci

~ di gipo su 2011.

14 Risposte to “Paese, 23 ottobre”

  1. Povero boccione…

  2. Mi dispiace… 😦

    —Alex

    PS = lo sai che è reato vero? Non si possono seppellire cani, gatti ed altri animali così…

  3. mi spiace, anche se non ho mai avuto animali posso immaginare che sia un po’ come perdere una persona…

  4. mi dispiace tanto,. So cosa si prova.

  5. 😦

  6. i cani non sono mai abbastanza vecchi per morire, accidenti a loro…un abbraccio grande.

  7. Ora la parte difficile è convincere i miei a ripartire con un cucciolo, con la promessa di subentrargli quando avrò gli spazi necessari..
    d’altra parte, la cuccia vuota fa così strano, adesso.

  8. un abbraccio forte forte.

  9. mi dispiace, davvero …

  10. grazie!

  11. sigh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: