Bangalore, 4 gennaio, sera

Non c’è differenza visibile tra chi sta nelle baracche e chi nelle case.
Stessi vestiti, belli, colorati, ordinati. Stesso sguardo pulito. Stesso sorriso.
Il sari avvolge le donne, le rende sensuali ed eleganti.
Per strada i bambini giocano a cricket. Una mucca aspetta che il fruttivendolo all’angolo gli lanci un po’ di bucce.
Alla televisione, fra un ballo e un altro, una trasmissione parla di pari opportunità per le donne di scienza.

La prima impressione indiana è una boccata di aria fresca.

 

Annunci

~ di gipo su 2012.

2 Risposte to “Bangalore, 4 gennaio, sera”

  1. Immagino che essendo un paese enorme ci saranno anche enormi differenze.

    E comunque mi pare di capire dai raccontindi alcuni collaboratori indiani che in generale a Bangalore la gente se la passi relativamente bene…

    Ma queste foto? 😉

    —Alex

    • Le foto quando torno.. la macchina l’ho portata, ma ho scordato il cavetto per scaricarle sul computer!
      A bangalore effettivamente sembra che si sia abbastanza bene, e che ci sia disponibilità di lavoro per molta gente..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: