Carpignano, 21 agosto

Inizia la pizzica.
E piano piano ti scordi del caldo, del mare, del sudore che ti scende sulla schiena, delle cosce delle salentine che spuntano dalle gonne bianche, del pane con i pezzetti*, delle gambe che ti chiedono tregua, dell’organetto e del violino.

Resta solo il ritmo del tamburo. Lo stesso del cuore.

————-

*Panino con lo stufato di cavallo.

Annunci

~ di gipo su 2012.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: