Città del Messico, dia de Muertos

El dia de Muertos.

Il giorno in cui gli dei atzechi escono dalle tombe e si mescolano con i santi cattolici.
In cui i morti tornano per andare a visitare i parenti vivi.
In cui ad ogni angolo di strada si trovano altari con teschi, croci, crisantemi e  birre e tortillas per i defunti. Scheletri con i paramenti sacri e dei pagani in cartapesta*. Sciamani che dispensano benedizioni per qualche spicciolo.

Il giorno in cui due minuscole chiapacenas ricordano in una lingua antica le vittime di Acteal, e la piazza della cattedrale, gremita, risponde con un lungo applauso.

————

*si, mi sono ricordato la macchina fotografica, stavolta.
Ed ho fatto un mucchio di foto.
Però mi sono scordato il cavo per scaricarle sul portatile, quindi per vederle dovete aspettare che ritorni…

Annunci

~ di gipo su 2012.

6 Risposte to “Città del Messico, dia de Muertos”

  1. Alleuja!
    Buon viaggio e buon ritorno!

    —Alex

  2. e noi aspettiamo, sia le foto che il diario di viaggio! 😉

  3. in fondo, qualcosa me lo dovevo scordare per forza 😉

  4. scusa, stai scherzando?? sei in messico??

  5. bene-bene. aspettiamo il tutto… goditi il Messico! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: