Madrid, 7-11 luglio

A Madrid, come a New York, si dorme pochissimo.

Ma New York ti prende di petto con la sua frenesia, ti fa capire senza tanti giri di parole che ogni minuto in più a dormire è un minuto in cui perdi qualcosa nella grande mela.
Madrid ti seduce lentamente, con il sole che non vuole mai tramontare, i tavolini in ogni piazza pieni di gente ad ogni ora, il vento della sera che ti toglie la fatica del giorno.

Come quella ragazza -che in fondo un po’ ti piace- che quando stai per alzarti ti sfiora il braccio e ti sussurra “Vai già via? Dai, prendiamo un altro bicchiere”.

 

Advertisements

~ di gipo su 2014.

10 Risposte to “Madrid, 7-11 luglio”

  1. Tutto vero, perfettamente vero.

    —Alex

  2. Strappani la filanca delle mutande! (cit.)

  3. wow! 😉

  4. I ricordi di New York sono tuti condensati in quella espressione finale. E quella ragazza più che un po’ continua a piacermi tanto!
    karasho.org

    • Ehilà, salve!
      fa piacere che ogni tanto qualcuno passa su questo blog, anche se ultimamente è un po’ sonnacchioso… Grazie del commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: